Corsi e ricorsi, ma che fatica.

Periodicamente cerco di fissarmi in testa l’idea di correre. Preferibilmente la mattina.

Il termine “periodicamente” già la dice lunga sulla mia costanza nel farlo.
Lo faccio perché, si sa, stando 10 ore al giorno davanti al computer (e magari poi la sera sul divano) un po’ di attività bisognerà pur farla.

Il problema finora è che finisco inevitabilmente per chiedermi: “perché“? Poi per fortuna arriva in mio soccorso il Generale Inverno e per altri sei mesi il problema è risolto.

“Perché”?

Leggi il resto…